Gamba Notaio Benvenuto
  • Slide title

    Write your caption here

    Button
  • Slide title

    Write your caption here

    Button
  • Slide title

    Write your caption here

    Button

donazioni patrimoniali e immobiliari

La donazione è l’atto con cui un soggetto trasferisce a un altro un proprio bene per spirito di liberalità, senza, cioè, alcun corrispettivo.

Il legislatore ha richiesto una particolare solennità per questo tipo di atto, per sottolineare la sua particolare importanza: è necessario l’atto pubblico notarile e serve, inoltre, che siano presenti due soggetti estranei, che intervengano quali testimoni.

notatio per donazioni di patrimoni familiari

Si tratta di un atto che viene spesso richiesto, soprattutto nell’ambito delle sistemazioni di patrimoni familiari, per il suo costo fiscale relativamente ridotto. Molti non sanno, però, che la donazione ha degli inconvenienti anche notevoli, che consigliano un’attenta valutazione prima di procedere.

Innanzitutto, se lo scopo del donante è distribuire i propri beni prima della morte per evitare future liti, questi deve tenere però conto che, mentre il testamento è in ogni momento modificabile o revocabile, la donazione è un contratto e, in quanto tale, non è revocabile (salvi limitati casi) se non con il consenso di tutte le parti dello stesso.

Inoltre, la donazione è considerata dal legislatore come un anticipo sulla successione, ed è pertanto soggetta agli stessi tipi di impugnazioni cui è soggetto il testamento da parte dei legittimari: da parte, cioè, di quelle categorie di eredi che possono vantare un diritto ad una quota dell’eredità del donante. Proprio perché la donazione è astrattamente sempre a rischio di un’impugnazione che la renda inefficace e renda, conseguentemente, inefficace ogni successiva rivendita o costituzione di diritti sul bene donato, rivendere un bene ricevuto per donazione è molto difficile, se non impossibile, in modo particolare nel caso in cui il terzo acquirente debba fare un mutuo per acquistare, dato che le banche non accetteranno di essere garantite da un’ipoteca su di un bene che un domani potrebbe essere loro sottratto.

Per questi motivi è bene rivolgersi preventivamente ad un notaio, in modo che la scelta dello strumento sia sufficientemente ponderata e non ci si debba pentire un domani.

Share by: